Vacanze nel Salento, oggi abbiamo visitato il "Forno Grande"

Vacanze nel Salento.

Il Salento non è solo mare, ma anche escursioni nell’entroterra e passeggiate immersi nella natura incontaminata. Stamane, primo novembre abbiamo scoperto un grande forno nel territorio di Melendugno. “Furnieddhu Cranne”  ha attirato la nostra attenzione e lo abbiamo visitato in lungo e largo. E alle spalle della provinciale Lecce San Foca, in una grande piana, circondata da macchia mediterranea e alberi di olivo. Sopra al grande forno è possibile vedere i monti dell’Albania, il mare blu di San Foca,le pale eoliche di Carpignano e di Vernole e poi solo alberi, e purtroppo pannelli fotovoltaici. E sì perchè il grande forno è circondato da queste nuove colture tecnologiche che producono energia elettrica.

Il forno o furnieddhu è una costruzione tipica del Salento che serviva per il ricovero di uomini e animali durante la bella stagione. Costruito con l’arte antica dei muretti a secco. Siamo entrati nel forno, ben tenuto e pulito da erbacce o da spazzatura. All’interno, silenzio, nonostante vi fosse fuori un gran vento, freddo, dentro solo silenzio. Solo gli uccellini, flebili, si sentivano cinguettare, ma molto in lontananza.

Escursione a cavallo nel Salento. Cosa fare e come prepararsi

Andare a cavallo è una di quelle esperienze da vivere almeno una volta nella vita. Come prepararsi ad un’escursione a cavallo nel Salento: cosa c’è da sapere, cosa non bisogna fare e soprattutto dove andare. A tutte queste domande e ad altre curiosità risponderemo in questo breve vademecum.

1. Scegliere il maneggio

La prima cosa da fare è scegliere bene. La soluzione più ovvia è andare su internet e cercare “maneggio salento”. Ce ne sono tanti nella zona, Google mi restituisce 63mila risultati, e tutti promettono passeggiate indimenticabili, ma forse l’unico che la passeggia, l’escursione a cavallo te la fa vivere come un’esperienza unica è il Maneggio di Lucio sui Laghi Alimini che ti fa attraversare un tratto del lago Alimini grande in sella al cavallo.E’ un’esperienza da portare nel cuore per tutta la vita e da ricordare con tenerezza.

2. Cosa portare al maneggio

Niente ciondoli, collanine e tutto ciò che potrebbe andare perso. Ovviamente è consigliata una fotocamera e/o il cellulare per le foto. Un paio di calzini e un pantalone lungo abbastanza comodo. Stivali e cap (casco) saranno forniti dal maneggio di Lucio. Il cap è obbligatorio e ne va della tua sicurezza. Consigliatissima una crema solare.

3. Quanto dura un’escursione

Le escursioni hanno la durata di un’ora circa, il percorso è semplice ed è adatto anche a principianti e permette l’attraversamento di distese di oliveti per poi raggiungere il Lago Alimini Grande attraversando la macchia Mediterranea.

4. E’ richiesta la puntualità?

Ricordate che andare a cavallo non è come andare in bicicletta e che il quadrupede che avete sotto le gambe è vivo e vegeto, per questo motivo è preferibile arrivare almeno 15 minuti prima per socializzare con l’animale.

5. Come si sale e si scende da cavallo

Il centro fornisce un breve briefing informativo su come comportarsi durante l’escursione a cavallo. A Cavallo si sale e si scende, sempre, dalla spalla sinistra del cavallo.

Per il resto buona passeggiata e godetevi il momento.